FDM #3 – LA BELLA E LE BESTIE

1493141383569_1

LA BELLA E LE BESTIE

Camminavo prudentemente per il terreno irregolare del bosco stando attenta a dove mettevo i piedi. Tra la vegetazione si innalzava una moltitudine di rumori diversi che mi faceva accapponare la pelle ad ogni passo, cercavo di non pensarci, ma dentro di me cominciavo a credere di aver preso la decisione sbagliata. All’improvviso, un rumore più forte e vicino mi fece rizzare i capelli. Non riuscivo a dargli un senso, sentivo solo muovere dei cespugli non molto lontani da me: poi un ringhio. Sbarrai gli occhi mentre brividi di terrore iniziarono a solleticarmi la schiena e io cominciai a correre inoltrandomi sempre di più in quella macchia verde. Vedevo la luce debole della luna filtrare attraverso i rami degli alberi e sentivo la paura che lenta e silenziosa stava prendendo possesso di me. Qualcosa si muoveva veloce, mi stava seguendo emettendo dei gorgoglii spaventosi. Mi girai quanto bastò per vedere un grosso lupo nero che mi inseguiva affamato. Aveva gli occhi grandi e lucenti come due fanali accesi. Era grande e grosso, molto grosso oserei dire. Le fauci che uscivano dalla sua bocca erano lunghe, affilate e avevano un aspetto poco incoraggiante. Il panico mi percosse mandandomi in paranoia totale e io cominciai a correre come una disperata illudendomi di riuscir a seminare quel bestione famelico.

wolf-animated-gif-10

«Porca puttana!» urlai. «Che diavolo mi è saltato in mente.»

Inciampai rovinosamente su di una radice. Caddi a terra rotolando sul terreno ricoperto di rami e foglie umide. Cercai di rialzarmi il prima possibile ma crollai di nuovo. Mi ero slogata una caviglia, la sentivo pulsare stretta nei miei stivali gotici, non avevo scampo. Il grosso lupo nero mi aveva quasi raggiunta. Afferrai un bastone di legno che giaceva a terra poco distante da me, in qualche modo dovevo cercare di difendermi.

Pensai a Jeremy, ad Ashley, a Grace, a Margaret, a mia madre e a mio padre, a Cecilia, pure ad Ariel e gli altri. Quel lupo mi avrebbe sbranata, non potevo fermarlo, non ce l’avrei fatta. Iniziai a piangere.

Il lupo ormai era a pochi passi da me. I suoi occhi mi guardavano bramosi come se non aspettasse altro che conficcare i denti aguzzi nella mia carne. Lo vidi fare un balzo nella mia direzione, io chiusi gli occhi rassegnata, non potevo fare altro. Un tonfo sordo, un ringhio di rabbia e un uggiolio lamentoso mi distrassero dalla mia disperazione. Aprii gli occhi. Poco più in là un lupo grigio si avventò su quello nero.

tumblr_nv5gzhvl511rdekj2o1_500

Lottarono agili e disinvolti come una coreografia animale che mi tenne con gli occhi incollati ad ammirare quello spettacolo. Rimasi imbambolata ad osservarli quasi ipnotizzata, finché il grosso lupo nero si diede alla fuga sconfitto. Guardai quello grigio che era rimasto fermo a pochi passi da me. Non avevo capito cosa fosse successo ma quell’animale mi aveva appena salvato la vita.

Si voltò nella mia direzione guardandomi con due occhi scuri e profondi. Io mi avvicinai a lui senza timore. Non sapevo cosa stessi facendo ma l’istinto mi diceva di farlo. Lo raggiunsi a fatica, la caviglia mi faceva ancora male, lui si girò verso di me. Avvicinò il muso alla mia mano e la leccò. Era una situazione strana e nuova. Mi accucciai appoggiando una mano a terra e con l’altra gli accarezzai il muso. Aveva un pelo così morbido e soffice che l’avrei abbracciato stretto stretto. Sentii la sua zampa appoggiarsi sulle mie ginocchia, io la strinsi e, in quell’istante, lo vidi alzare il muso al cielo e lanciare un melodioso ululato alla luna.

Metamorphosis, Capitolo V

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: